stampa stampa

Il Castello

La presenza degli Aragonesi sul nostro territorio ha significato l’elevazione di Belvedere a “Citta’ d’arte”.

Il Castello aragonese è sorto su una presistente roccaforte normanna; è un esempio di architettura militare della Calabria.

Le invasioni barbariche, le incursioni saracene causarono l’abbandono della fascia costiera e le popolazioni si insediarono su un costone roccioso già fortificato dai  Normanni  a partire dall’Xl° sec. .

Il sistema difensivo fu ampliato dagli Svevi e l’antica roccaforte normanna inizio’ ad assumere caratteristiche di maniero con un primo restauro nel 1287 da parte di Ruggero di Sangineto, fedele agli Angioini

Divenne un vero castello con la ristrutturazione del 1490 ad opera di Re Ferdinando d’Aragona.

Con gli Aragonesi tutto il centro subi’ numerose modifiche tra cui la ristrutturazione delle mura con l’apertura di porte.

Sono ancora visibili i bastioni e le torri di stile medioevale.

Gli architetti militari aragonesi accrebbero l’opera di merlature e beccatelli ogivali alle torri ed agli spalti.

Advert

Amm. Trasparente

banner_amm

Albo Pretorio

b_albo

S.U.A.P.

SUAP

Archivio

Categorie

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ACCESSIBILITA’

Il portale del cittadino del Comune di Belvedere Marittimo è stato progettato e sviluppato nel rispetto dei 22 requisiti tecnici di accessibilità  previsti dalla Legge Stanca.